Chi sono?




No, questa non sono io!
Questi sono i miei nonni, bellissimi e radiosi sposi nel 1954. 

A guardar bene, per essere modernizzata (o "miccizzata" o "lombardizzata", se preferite) questa foto avrebbe bisogno di luci rosa fluo proiettate sulla torta, cristalli e paillettes sparse sulla stessa ed in abbondanza sull'abito della sposa, parure di gioielli falsi e vistosi, cravatte coordinate ai fiori dei centrotavola, petali, confetti e bolle di sapone!

Io invece amo l'eleganza: amo la seta, l'organza, i pizzi ed i merletti, i fiori veri, il vetro, il cristallo e, soprattutto, amo creare, anche riutilizzando oggetti dimenticati.
Amo pensare e realizzare, amo sporcarmi le mani, amo stupirmi e stupire. Adoro scrivere, leggere, ritagliare, incollare, colorare, cucire, ricamare, tricottare, ecc.
Odio tutto ciò che è di plastica e tutto ciò che viene direttamente teletrasportato da una festa per bambini ad un ricevimento per un matrimonio.
Odio chi fa di una festa che potrebbe essere meravigliosa un evento pomposo, ma vuoto!
Odio i matrimoni in cui la sposa, unica protagonista, pensa di dare una festa per il suo debutto in società.
Odio le "feste in serie", odio le mode ed adoro la personalità ed il carattere.
Odio, anzi detesto, chi fa i debiti per sposarsi....

Se avrete il piacere e la costanza di seguirmi, potremo conoscerci, scambiarci idee e consigli, potrò darvi utili o inutili suggerimenti e potremo, soprattutto, farci quattro risate insieme...perchè, in fondo, "sparlare" di matrimoni è una cosa divertentissima!!!!!!

Potete interagire con me qui sul blog o scrivermi all'indirizzo salvatelasposa@gmail.com


Un abbraccio virtuale,
Simo

Nessun commento: